Nostro Figlio

Matematica, come insegnare i numeri decimali ai bambini. L’abaco con gli euro

Stampa
Matematica, come insegnare i numeri decimali ai bambini. L’abaco con gli euro
Getty Images

I numeri con la virgola rappresentano uno scoglio per molti studenti. Ecco un modo divertente per renderli più concreti

Ecco, ci siamo, ti tocca introdurre i numeri con la virgola, i numeri decimali. Ben ti ricordi, però, che ogni anno ci sono un’Anna, un Paolo, una Chiara e un Marco che hanno difficoltà a capire che cosa significano quelle benedette cifre dopo la virgola.

 

Potresti aiutarli facendo leggere loro un abaco.

numeri decimali

4 decine, 2 unità, nessun decimo, 4 centesimi, 2 millesimi e 5 decimillesimi. Come dire 42,0425.

Funziona ma è un po’ laborioso: devi aver disegnato gli abachi necessari.

Oppure potresti chiedere loro di rappresentare alcuni numeri (102,53 e 43,608 per esempio) su altri abachi. È un po’ laborioso e lento ma è istruttivo (anche perché lavorare con lentezza permette di entrare dentro le cose e assimilarle nel tempo).

C’è però una via più agevole, più veloce e più familiare. Una via che invoca la quotidianità in modo autentico.

Scegli tra gli euro le banconote da 100 e da 10 e le monete da 1 euro, 10 centesimi e 1 centesimo.
(Non portarle veramente in classe 😉, l’effetto scenico funziona benissimo anche con fotocopie da ritagliare.)

Ora usa banconote e monete come un abaco. La tua classe ci potrà giocare, a coppie o in piccolo gruppo, mettendo sul banco un gruzzoletto e scrivendolo come numero decimale. O viceversa sfidando i compagni con il conto di una spesa (dieci amici vanno in pizzeria e spendono 184,35 euro) da rappresentare con banconote e monete.

L’abaco con gli euro è particolarmente efficace per capire la divisione decimale.
Anna, Paolo, Chiara e Marco devono dividersi 11 euro in parti uguali.

numeri decimali

11 : 4 = 2 resto 3

Prima prendono 2 euro a testa, poi cambiano gli ultimi 3 euro rimasti in 30 monete da 10 centesimi e ne prendono 7 a testa.

30 : 4 = 7 resto 2

Poi cambiano i 20 centesimi rimasti in 20 monete da 1 centesimo e ne prendono 5 a testa.

numeri decimali

20 : 4 = 5
Alla fine ognuno avrà 2,75 euro.

L’abaco con gli euro riproduce esattamente la divisione in colonna.

 

Daniele Gouthier, matematico, scrittore, formatore. Tra i suoi ultimi libri, “Scopri di +” è un libro di testo per la scuola secondaria di primo grado edito da Lattes.

CATEGORY: 1