Nostro Figlio
A cura di cameo

Dolce Scuola cameo: un viaggio alla scoperta delle abitudini alimentari positive

Stampa
Dolce Scuola cameo: un viaggio alla scoperta delle abitudini alimentari positive

Educare alla consapevolezza e alla sostenibilità nei confronti del cibo è fondamentale fin dalla più tenera età: da oltre dodici anni cameo supporta gli insegnanti della scuola dell’infanzia e della primaria con Dolce Scuola, il suo progetto che aiuta a coltivare nei più piccoli abitudini positive nei confronti del cibo.

Educare a un rapporto consapevole col cibo fin dalla tenera età è l’obiettivo di molte famiglie, ma anche della scuola, che riveste un ruolo importante nell’evoluzione dei più piccoli al di là dell’apprendimento scolastico. Il progetto formativo di cameo ha coinvolto, dal 2020 ad oggi, oltre 3.200 insegnanti in tutta Italia: il prossimo anno potresti esserci tu!

La scintilla che accende la curiosità

Si chiama “Dolce Scuola cameo. Educare facendo” l’offerta didattica di cameo pensata per i bambini e i loro insegnanti. Nato nel 2012, negli anni ha portato in azienda, più precisamente nella grande cucina di DolceCasa cameo a Desenzano del Garda, oltre 16.000 bambini. Dal 2020, il progetto è stato ampliato e digitalizzato rendendo così l’iniziativa accessibile ad oltre 160.000 alunni da tutta Italia.

Dolce Scuola cameo. Educare facendo” è un progetto rivolto alle scuole dell’infanzia e primarie, che offre percorsi per trasmettere ai più piccoli i valori della collaborazione e della condivisione attraverso la preparazione di un dolce e l’importanza di non sprecare il cibo imparando a conoscerlo sotto diversi punti di vista. cameo mette a disposizione materiali - studiati appositamente per le diverse fasce d’età - come manuali d’uso, strumenti multimediali e video con cui gli insegnanti possono coinvolgere la classe.

Coltivare un rapporto consapevole col cibo

Uno degli obiettivi del progetto scuole di cameo è contribuire a insegnare a bambine e bambini ad avere un rapporto consapevole e sostenibile con il cibo, attraverso un programma didattico che supporta i docenti nell’educazione alimentare, capace di accendere nei più piccoli la voglia di conoscere sperimentando e quindi di consumare il cibo in maniera più consapevole e responsabile.

In particolare, il progetto punta al valore del "fare con le proprie mani", alla valorizzazione della diversità dei gusti e delle tradizioni, alla promozione delle conoscenze sul cibo (sensoriali, nutrizionali, merceologiche, igienico-sanitarie e culturali), offre una prospettiva anti-spreco e infine supporta l’importanza della convivialità, della condivisione e della collaborazione.

I percorsi previsti, quindi, li guidano e incoraggiano attraverso l’esperienza diretta. Con Muu Muu a scuola di alimentazione” è un percorso che accompagna le classi di infanzia e primaria, ognuna col materiale più adatto in base all’età, alla scoperta degli alimenti sotto diversi aspetti: dalla conoscenza dei fondamentali del cibo, all’igiene e sicurezza, da un approccio culturale ad uno sensoriale fino a quello scientifico.

“La Farina del mio sacco. Il ruolo del cibo come facilitatore di relazioni positive” è invece pensato per le classi della primaria e propone di sperimentare le relazioni che ruotano intorno alla preparazione del cibo, come la convivialità, la collaborazione e la condivisione.

Per completare i percorsi è poi possibile prenotare una videolezione in diretta e gratuita con un pasticciere di cameo, per far scoprire agli alunni trucchi antispreco per preparare dei facili dolcetti ad effetto e vivere dei momenti di condivisione in famiglia. 

Come partecipare

L’intera offerta didattica di cameo è sul sito Educazione Digitale: una piattaforma dedicata proprio agli insegnanti. È possibile accedere gratuitamente ai materiali, ai consigli e ai contenuti che cameo ha realizzato - con il supporto di professionisti esperti e docenti - per scuole, bambini e insegnanti.

I contenuti sono suddivisi anche per obiettivo. All’interno: slide didattiche multimediali, domande, quiz, filastrocche, favole, schede da stampare e ritagliare, attività laboratoriali per stimolare gli studenti a riflettere su contenuti inerenti al mondo dell’alimentazione e della nutrizione, fino ad attività pratiche che invitano i piccoli a mettersi alla prova cimentandosi nella preparazione di un dolce. Sono disponibili anche delle guide per i docenti, come, ad esempio, dei pratici e-book per organizzare le lezioni.

Un’ottima idea per iniziare l’anno scolastico 2024/2025 e arricchire le lezioni con un’attività stimolante e utile!

CATEGORY: 1